13 Comments

  1. MaSa
    5 maggio 2015 @ 11:46

    Ciao Paola
    complimenti per quello che scrivi… sempre molto interessante!
    Una domanada: come fai ad essere sicura (se lo sei) che le materie prime che utilizzi nelle tue ricette sono davvero sane? Mango e banana ad esempio hanno un origine latina, dove i pesticidi vengono usati in maniera più sconsiderata che in Italia.
    Grazie per l’attenzione.

    Reply

    • Paola
      5 maggio 2015 @ 14:01

      non tutte. informati meglio. i mango siciliani sono strepitosi e banane certificate biologiche con una filiera trasparente lo sono altrettanto.

      Reply

  2. Beatrice
    5 maggio 2015 @ 12:39

    Dai sempre ottimi consigli…Io non ho figli ma provo a farle x me è x mio marito…

    Reply

    • Paola
      11 maggio 2015 @ 16:31

      Grazie Beatrice! Ottima idea, fammi sapere come vengono 🙂

      Reply

  3. linda
    5 maggio 2015 @ 15:55

    Ciao Paola si possono cuocere anche in forno? In mancanza dell’essiccatore? Grazie.
    Baci.
    Linda.

    Reply

    • Paola
      5 maggio 2015 @ 21:31

      si! a 45 gradi con il forno leggermente aperto per fare uscire l’umidità………………

      Reply

  4. Manuela
    5 maggio 2015 @ 18:22

    Ciao Paola,
    senza essiccatore come potremmo fare le tue gelatine?
    Ho provato a fare anche i marshmellows tempo fa ma ancora non riesco a mettere la giusta dose di agr-agar!!! 🙁 sono stata per anni caramella dipendente e da vegana mi mancano un pò, leggo attentamente tutti gli ingredienti e poi penso “no, questo non va!” uff!!!

    Reply

    • Paola
      5 maggio 2015 @ 21:31

      si! a 45 gradi con il forno leggermente aperto per fare uscire l’umidità………………

      Reply

  5. Cristina
    11 maggio 2015 @ 21:10

    Io le faccio con il kuzu. Lo faccio denso e al posto dell’acqua uso del succo di frutta o della frutta frullata. Vengono buone e poi fanno anche bene.

    Reply

    • Paola
      11 maggio 2015 @ 22:52

      Chissà che buone!
      Aspetto la foto allora!

      Reply

  6. Cristiana
    14 maggio 2015 @ 22:17

    Ciao Paola, io preparo delle gelatine con il succo della frutta(arancia,limone oppure mirtillo lampone…..) poco zucchero o malto e agaragar . faccio bollire e metto negli stampini del ghiaccio in silicone faccio raffreddare e…….finiscono in un attimo!
    oppure gli propongo la cotognata della mia mamma che prepara a tavolette
    oppure ho provato a candire i cedri e anche loro sono un’ottima alternaiva
    oppure compro gli orsetti del Baule Volante …..
    Um abbraccio Paola non vedo l’ora di leggere il nuovo libro!

    Reply

  7. Claudio
    27 maggio 2015 @ 14:13

    Paola quello che scrivi è importante e utile.
    Safran Foer prima e tu successivamente siete due esempi per me e mio marito.
    Un abbraccio,
    Claudio

    Reply

    • Paola
      27 maggio 2015 @ 16:02

      grazie di cuore claudio per la fiducia. vi auguro tutto il meglio.

      Reply

Leave a Reply